8 marzo: #educhiamoalrispetto

L’8 marzo è “La Giornata Internazionale della Donna” che comunemente viene chiamata “la festa della donna”.Molti uomini, persone a modo, educate, rispettose, pacifiche e dai sani valori fanno gli auguri a tutte le donne che incontrano.Se questa cosa non è statisticamente rilevante, resta comunque un dato di fatto che io vedo replicarsi ogni 8 marzo. Eppure la festaContinua a leggere “8 marzo: #educhiamoalrispetto”

E tu come porti la pace nella tua vita?

Oggi ricorre la Giornata Internazionale della Pace. La pace è intenzionale. È voluta.Come ci insegna il vignaiolo Trigeo nella tragedia di Aristofane, che era partito a cavallo di uno stercorario per chiedere a Zeus di donarla agli uomini. Ma giunto sull’Olimpo, non trova nessuno. Gli Dei se ne sono andati. C’è solo gigante Polemos cheContinua a leggere “E tu come porti la pace nella tua vita?”

La nuova paternità è femminista, è ora di agire

Un’estate particolare Questa estate 2020 ormai volta quasi al termine è stata l’estate del Covid19, del distanziamento sociale, dei dispositivi di sicurezza, dei bollettini medici, del risparmio attento, dell’incertezza per il futuro. Al di là di questo grande tema dominante che ha travolto ogni persona che conosciamo, il mondo ha comunque fatto il possibile perContinua a leggere “La nuova paternità è femminista, è ora di agire”

Per una cultura dell’empatia e contro un giornalismo superficiale.

Secondo me articoli di questo tipo sono pericolosi perché invece di informare, minano il lavoro che tantissime persone stanno facendo per sostenere gli adolescent* in difficoltà. Molte di queste persone le conosco e stanno ottenendo grandi risultati proprio grazie alla loro empatia e grazie al fatto che la stanno insegnando ai giovan* per esplorarsi con maggior consapevolezza, per contrastare lo schiacciante senso del dovere in cui sono costantemente immersi dal contesto sociale, per costruire relazioni benefiche.